CIWF Logo Food Business
Search icon

Idoneità e criteri Premio Good Pig Production

Criteri per l'assegnazione di Premi Good Pig Production ad aziende cinesi

  1. Tipi di vincitori
    I candidati devono essere produttori di suini su larga scala o aziende agricole/di allevamento o cooperative la cui attività principale è la produzione suina (saranno oggetto di valutazione anche le scrofaie e le unità commerciali destinate all’ingrasso). Sarà data la precedenza ai produttori di suini con una certificazione GAP (della Repubblica Popolare Cinese).
  2. Qualifiche
    Verranno applicati i seguenti criteri:
    • L’azienda deve allevare più di 300 scrofe
    • Il trattamento dei rifiuti e dell’acqua deve conformarsi agli standard ambientali
    • L’attività deve essere legittima, senza precedenti di illeciti
    • Il produttore deve far parte di ICCAW
  3. Requisiti base dei produttori di suini
    Per candidarsi al premio i produttori devono soddisfare i seguenti cinque requisiti di base:
    • Fornire ai suini un ambiente di vita sostenibile, con una densità di allevamento ragionevole, la giusta temperatura, pavimenti asciutti, buona qualità dell’aria, fornitura di acqua potabile pulita e mangimi sani (come descritto all’articolo 3).
    • Non è ammessa la stabulazione in gabbia delle scrofe (ad eccezione del periodo compreso tra lo svezzamento e l’osservazione dopo l’inseminazione, per un massimo di 30 giorni dalla stessa). A parte questa eccezione, le scrofe dovranno essere tenute in piccoli gruppi (dove è consentita l’alimentazione manuale) o in grandi gruppi con un adeguato sistema di alimentazione automatizzato; in questo periodo le gabbie di gestazione non sono consentite.
    • Nel caso in cui si ricorra alla castrazione, dovrà essere effettuata entro 7 giorni dalla nascita (preferibilmente con l’utilizzo di analgesici). Se la castrazione viene effettuata dopo 7 giorni, dovrà essere accompagnata dalla somministrazione di analgesici. L’ideale sarebbe evitare la castrazione chirurgica.
    • Non è ammessa l’integrazione della razione giornaliera con preparati a base di rame, zinco o arsenico dopo che i suinetti hanno raggiunto il peso di 20 kg. Superati i 50 kg di peso non si possono somministrare antibiotici con la razione giornaliera.
    • Nella carne di maiale non devono essere rilevati residui di ormoni, antibiotici, metalli pesanti o micotossine.
  4. Impegni ulteriori per migliorare il benessere animale
    I produttori devono impegnarsi a soddisfare uno o più dei seguenti requisiti se vogliono essere presi in considerazione per il Premio:
    • Non è ammessa la mozzatura della coda. I produttori devono anche mettere in atto un programma per il monitoraggio e la gestione di contromisure per alleviare eventuali problemi legati alla morsicatura delle code.
    • Non è ammesso il taglio o la limatura dei denti. I produttori devono anche mettere in atto un programma per il monitoraggio e la gestione di contromisure per alleviare eventuali problemi legati alle ferite della mammella e al muso dei suinetti.
    • Non sono ammesse stalle o gabbie di allattamento per le scrofe durante l’intero ciclo vitale.
    • È necessario fornire lettiera e materiale manipolabile adeguati per l’intero ciclo vitale.
  5. Processo di selezione del Premio
    • Il processo di selezione prevede due fasi. La giuria dovrà decidere quali produttori sono idonei a passare alla fase di verifica (seconda fase) in base ai documenti forniti (ai sensi degli articoli 1 e 2).
    • La verifica e la selezione dei vincitori sarà basata sul punteggio assegnato dalla giuria durante un’ispezione in loco e dipenderà dalla capacità di soddisfare i requisiti di base (ai sensi dell’articolo 3).
    • I requisiti di base saranno utilizzati per valutare le condizioni attuali dell’azienda per quanto riguarda il benessere animale. Impegnarsi significa che i produttori hanno l’intenzione di soddisfare uno o più dei requisiti aggiuntivi nell’arco di 5 anni, in questo caso la giuria discuterà con i produttori come intendono mantenere l’impegno. La giuria dovrà anche valutare se i produttori sono davvero propensi a mantenere l’impegno e concorderà con loro il numero di impegni che sono effettivamente in grado di realizzare.
    • Il Premio Good Pig Production avrà almeno cinque livelli secondo il rispetto dei requisiti di base e il numero di impegni assunti:
      • I produttori che soddisfano i requisiti di base riceveranno 1 stella del Premio Good Pig Production e dovranno impegnarsi ad assumersi almeno un altro impegno aggiuntivo per poter essere premiati
      • I produttori che soddisfano i requisiti base e che si sono assunti un altro impegno aggiuntivo riceveranno 2 stelle
      • I produttori che soddisfano i requisiti base e che si sono assunti altri due impegni aggiuntivi riceveranno 3 stelle
      • I produttori che soddisfano i requisiti base e che si sono assunti altri tre impegni aggiuntivi riceveranno 4 stelle
      • I produttori che soddisfano i requisiti base e che si sono assunti altri quattro impegni aggiuntivi riceveranno 5 stelle
    • Il vincitore verrà privato del Premio nel caso non dovesse onorare l’impegno o gli impegni assunti per una durata di 5 anni, notizia che sarà pubblicizzata sui siti web di entrambe le organizzazioni.
    • I Premi verranno assegnati ogni anno e saranno validi per 5 anni.
    • La prima fase di registrazione e selezione sarà gratuita. I produttori ammessi alla seconda fase dovranno sostenere le spese di verifica e valutazione finale degli impegni assunti (non oltre 2000 RMB).
    • CIWF e ICCAW rimarranno in contatto con i vincitori del Premio durante il periodo previsto per realizzare gli impegni assunti, al fine di valutare i progressi compiuti prima della verifica finale.
    • I concorrenti e i vincitori del Premio Good Pig Production potrebbero essere invitati a unirsi a una rete di aziende agricole leader (Leadership Farms) per la diffusione di informazioni sul benessere e la produzione di suini e a partecipare a eventi produttori-supermercati organizzati congiuntamente da ICCAW e CIWF.