CIWF Logo Food Business
Search icon

Idoneità e criteri

Per adeguarsi al recente movimento di un gran numero di aziende che hanno scelto di abbandonare le gabbie per le galline ovaiole entro il 2025, nel 2018 le condizioni per ricevere un Premio Good Egg sono state modificate e rese più stringenti.

Per concorrere è necessario essere un’azienda alimentare di primo piano, o comunque ben conosciuta, che può ottemperare ai seguenti requisiti:

  1. Avere pubblicato una policy aziendale a livello di gruppo con l’impegno a eliminare le gabbie per le galline ovaiole entro il 2025; la policy deve essere applicabile su una specifica area geografica, su tutte le vostre filiere e su uova in guscio e ovoprodotti*

In aggiunta a una policy in essere, o a un impegno a realizzarla entro 5 anni, per:

  1. Smette di vendere e/o utilizzare uova in guscio e/o ovoprodotti provenienti da galline allevate in gabbia, comprese le gabbie arricchite e le semplici conversioni di sistemi in gabbia (combi-cages)
  2. Inserire l’indicazione di utilizzo di “uova e/o ovoprodotti solo da galline NON allevate in gabbia” nella vostra policy aziendale che deve essere resa pubblica sul vostro sito internet

*Perché un’azienda o un marchio possano ricevere un Premio Good Egg su uno specifico Paese, marchio o categoria di prodotto (ad esempio solo su uova in guscio o ovoprodotto), l’azienda deve avere una policy a livello di gruppo su un’area geografica continentale (ad esempio, Europa, Asia o Nord America), in cui si impegna a smettere di usare/vendere uova e ovoprodotti da galline in gabbia entro il 2025.

Per i supermercati: la policy a smettere di vendere uova in guscio da galline in gabbia deve applicarsi a tutte le uova vendute nei vostri punti vendita, sia a vostro marchio che ad altri marchi. La policy sull’ovoprodotto si deve applicare invece solo ai prodotti a vostro marchio.

È possibile decidere di partecipare al Premio Good Egg in due categorie:

  1. Uova intere o in guscio
  2. Ovoprodotti (liquidi o in polvere)

Riconosciamo il Premio a tutti i tipi di uova provenienti da galline non allevate in gabbia:

  1. A terra*
  2. All’aperto
  3. Biologiche

*Non premieremo sistemi a terra derivati dalla semplice conversione di allevamenti precedentemente in gabbia (combi-cages).

Le aziende interessate a partecipare possono iscriversi contattando direttamente il team del Settore Alimentare e compilando un modulo di iscrizione che deve essere firmato dalla Direzione dell’azienda.

Se l’iscrizione al Premio viene fatta sulla base dell’impegno a raggiungere i criteri descritti, Compassion rimarrà in contatto con i vincitori per l’intera durata dell’impegno per verificare i progressi svolti e fornire assistenza e supporto lungo il percorso.

 

Nel compilare la domanda per ricevere un Premio Good Egg, avremo bisogno di conoscere le seguenti informazioni:

  1. Quale quantità di uova o ovoprodotti è coperta dalla vostra policy attuale o futura?
    Questa informazione ci interessa perché permette di calcolare quante galline ogni anno potranno trarre beneficio dalle vostre politiche. Naturalmente apprezzeremo anche se sarete in grado di comunicarci direttamente il numero di galline.
  2. Come controllate le vostre forniture di uova o come pensate di controllarle per assicurarvi che provengano solo da galline non allevate in gabbia?
    Per esempio contratto con il fornitore, ecc…
  3. Qualsiasi ulteriore informazione vogliate condividere con noi, specialmente in merito ai motivi che vi hanno spinto a candidarvi al Premio.
    Ad esempio, perché avete scelto di utilizzare solo uova di galline non allevate in gabbia? Il cambiamento è legato a richieste dei vostri clienti?

Clicca qui per avere più informazioni in merito ai criteri del Premio Good Egg.

Per saperne di più, contattate il team del Settore Alimentare oggi stesso.