CIWF Logo Food Business
Search icon

News Section Icon Pubblicato 28/06/2019

Sono ben 50 le aziende leader a livello globale premiate ieri a Bruxelles in occasione della cerimonia dei Premi Benessere Animale 2019 di Compassion in World Farming, tra le quali realtà come Tesco, Minibabybel ed Edeka. Grazie agli impegni virtuosi presi da queste aziende, oltre 39 milioni di animali potranno vivere ogni anno una vita migliore.

I vincitori italiani

Due le aziende italiane premiate durante la cerimonia con un Premio Good Egg per l’impegno ad abbandonare dalle proprie filiere gabbie e sistemi combinati per le galline ovaiole. Chef Express, società che gestisce la ristorazione del Gruppo Cremonini, nonché leader nel settore della ristorazione nei contesti di viaggio, ha ricevuto un Premio Good Egg per l’impegno a migliorare il benessere delle galline allevate nelle proprie filiere di uova in guscio e ovoprodotti.

Dichiara Sergio Castellano, Direzione Assicurazione Qualità e Ambiente di Chef Express: "Siamo orgogliosi di avere aderito volontariamente al progetto e all'impegno con CIWF. L'obiettivo di Chef Express è quello di potere contribuire a migliorare il benessere animale e, in particolare, ad aumentare il numero di galline ovaiole non allevate in gabbia, puntando anche a svolgere nel prossimo periodo eventi formativi e divulgativi per aumentare il livello di conoscenza e consapevolezza del consumatore".

Chef Express receiving good food award 2019

Anche ALDI Italia, secondo vincitore italiano sul palco, ha ricevuto un Premio Good Egg. Presente in Italia dal 2018, l’azienda ha subito dimostrato grande impegno in tema di responsabilità sociale e sostenibilità, scegliendo ad esempio di eliminare le uova in guscio provenienti da sistemi in gabbia dai propri scaffali e impegnandosi a estendere questo impegno su tutte le uova utilizzate come ingrediente nei prodotti a proprio marchio entro il 2020. L’impegno di ALDI include, inoltre, la decisione di escludere completamente dal proprio assortimento le uova di quaglia, poiché allo stato attuale su questa filiera non esistono sistemi di allevamento maggiormente rispettosi del benessere animale.

Aldi Receiving Good Food Award 2019

L’impegno dei vincitori dei Premi Good Egg non si limita solo all'abbandono degli allevamenti in gabbie arricchite ma include anche l’esclusione dalla propria filiera dei cosiddetti sistemi combinati, cioè sistemi multipiano etichettati come a terra che prevedono però la possibilità di confinamento permanente per le ovaiole. Sono ormai molte le aziende che reputano inappropriato investire in questi sistemi, perché, oltre a essere inadatti a soddisfare i bisogni delle galline, non sono in linea con le richieste del mercato e possono rappresentare un rischio d'immagine per le aziende impegnate a migliorare la loro sostenibilità. Tra queste realtà leader, si è distinto quest'anno il Gruppo Avril, principale produttore di uova in Francia, che ha deciso di impegnarsi ad allevare tutte le proprie galline solo in sistemi alternativi entro il 2025

Francia: premiate le aziende settore cunicolo

In Francia, l'industria delle uova non è l'unica a distinguersi per gli importanti impegni presi per il miglioramento del benessere animale. Nella filiera del coniglio, infatti, il progetto ÉLEVEURS ET BIEN, nato dalla partnership tra i tre principali attori del settore cunicolo in Francia (CPLB Groupe CAVAC, TERRENA e LOEUL & PIRIOT), ha ricevuto il Premio Innovazione Allevamento Conigli 2019 per avere sviluppato un innovativo sistema di allevamento in ampi recinti posti all'altezza del pavimento. L’obiettivo dei tre partner è quello di convertire, entro il 2025, il 25% della loro attuale produzione verso questo tipo di sistema, promuovendone la diffusione e rispondendo alla crescente domanda di prodotti provenienti da allevamenti maggiormente rispettosi del benessere animale.

Dichiara Elisa Bianco, Responsabile del Settore Alimentare di CIWF in Italia: “Gli impegni ad abbandonare le gabbie stanno prendendo sempre più piede e i nostri Premi sono un ottimo modo per riconoscere i meriti di quelle realtà che stanno facendo la loro parte per migliorare la vita degli animali d’allevamento e incoraggiare il resto del settore a seguire la loro leadership.” – e continua – “Speriamo che, così come sta succedendo per le galline, possa presto finire l’era delle gabbie anche per i conigli italiani, e che i sistemi combinati per le ovaiole restino solo un esempio di sistema anacronistico, perché un allevamento pensato per potere essere convertito in qualsiasi momento in gabbia continua a commettere lo stesso errore del passato: non mettere al centro il benessere degli animali”.

Premi Supermercati

Presentati quest'anno a Bruxelles anche i Premi Supermercati 2019, assegnati ogni due anni sulla base dei risultati del Questionario Supermercati.

Grazie all'eccellente punteggio ottenuto nelle diverse categorie del Questionario, Waitrose & Partners si è confermato vincitore per la terza volta di seguito del Premio Migliore Supermercato, oltre a essersi aggiudicato il Premio Migliore Comunicazione nella GDO 2019 per l’efficacia delle loro comunicazioni sul tema del benessere animale. Il Premio Innovazione nella GDO è invece andato a Casino, azienda francese leader della grande distribuzione, grazie allo sviluppo del primo sistema di etichettatura di benessere animale in Francia.

Anche quest’anno Compassion è stata lieta di potere premiare ben 17 aziende cinesi del settore produttivo, per i loro impegni a migliorare gli standard di benessere animale sulle filiere di galline ovaiole, polli da carne e suini: un ulteriore segnale di come investire in sistemi più rispettosi del benessere degli animali rappresenti una priorità per l’industria alimentare a livello globale

Scopri di più sui vincitori dei nostri Premi qui. 

Scopri di più sull'impatto delle nostre collaborazioni qui.